Pannelli di nobilitato

Il nobilitato è un pannello di legno truciolare rivestito su di un lato, o su tutti e due i lati, con carta melamminica, che è un materiale sintetico costituito da fogli di carta sottilissima (attorno al decimo di mm) impregnata di resina melamminica. L’uso di tale carta fa sì che il pannello nobilitato venga spesso anche chiamato pannello melamminico (o melaminico) Il pannello può essere costituito oltre che di truciolare (anche da legni riciclati), anche da faesite, da compensato, da legno stampato, OSB o da MDF. È considerato un prodotto piuttosto economico; tuttavia lo sviluppo di carte sempre più realistiche, unito a doti notevoli di durezza e resistenza al graffio e ai solventi della superficie, rende questo prodotto usatissimo nel mondo dell’arredamento.
Alcune volte per impreziosire il prodotto ulteriormente si procede ad una verniciatura superficiale: questo processo rende la superficie del pannello quasi indistinguibile anche agli esperti rispetto ad un prodotto impiallacciato e verniciato ovviamente a discapito di maggiori costi di produzione, sebbene le differenze con un impiallacciato in essenza naturale siano più che evidenti. Prima di tutto l’omogeneità di trama e tonalità in tutte le parti del pannello fa capire che ci troviamo davanti ad una riproduzione, così come avviene guardando un laminato finto legno o un legno pre-composto, ovvero tinto all’origine per assomigliare ad un legno vero. Esistono inoltre carte melamminiche finite che simulano i pori del legno creando delle rugosità anche piuttosto importanti oppure di contro nobilitati lisci da laccare che evitano che il truciolare assorba le vernici in profondità offrendo una buona superficie per le laccature.